Unique Value Proposition: cos’è e come si formula

La Unique Value Propositon o proposta unica di valore è una strategia di business molto importante, in quanto permette di inviare un messaggio: univoco, convincente e chiaro che presenti il brand e i suoi aspetti unici, facendo capire all’utente perché dovrebbe sceglierla.

Quello che si vuole raggiungere con una brand value proposition è che gli utenti e clienti prestino la giusta attenzione all’azienda, nonostante la concorrenza.

Bisogna essere dunque in grado di comunicare perché l’offerta fatta è diversa e migliore, costruendola su misura per il target di mercato al quale ci si rivolge.

Cos’è una Unique Value Proposition: definizione e significato?

Come abbiamo accennato, la Unique Value Proposition permette di identificare e di verificare il valore unico fondamentale per riuscire a creare un’attività che sia sostenibile e al contempo di successo.

Sfortunatamente, bisogna identificare e creare l’elemento differenziante, e questo non è sempre così semplice.

Infatti, una proposta di valore unica, o strategia di value proposition marketing, richiede la definizione chiara, diretta e coincisa dei vantaggi offerti ai clienti.

Spiegare non solo con le parole, ma anche con i contenuti visivi, con la propria strategia di marketing, con l’advertising ciò che ti rende differente.

La UVP non è uno slogan ma bensì una dichiarazione di posizionamento sul mercato nel quale operi.

Value Proposition costumer: come formulare una proposta di valore

La formulazione di una proposta di valore per il proprio brand e in relazione al target richiede conoscenza approfondita dei prodotti e servizi che si offrono, ma non solo.

Bisogna soprattutto conoscere la concorrenza e i clienti con i quali ci si andrà a interfacciare.

È necessario differenziarsi dai concorrenti offrendo agli utenti una proposta unica e che possa soddisfare i loro desideri in modo migliore rispetto alla concorrenza.

Quindi per creare una Value Proposition Customer bisogna seguire alcuni passi. Ecco i principali!

1. Identificare il mercato di riferimento

La proposta di valore unica deve migliorare la tua connessione con il mercato di riferimento. Quindi per creare una strategia ottimale che permetta la costruzione di una giusta relazione con i clienti, bisogna conoscerli al meglio.

Allora sfrutta i tuoi sistemi di monitoraggio, software di tracciamento come Google, Facebook, Instagram Analytics ecc…per capire al meglio il target. Dopo di ché controlla chi ha comprato e chi sta comprando al momento i tuoi servizi e prodotti.

Adesso cerca di restringere il campo cercando di comprendere quali possano essere i clienti che beneficiano di più dai tuoi prodotti o servizi.

2. Definisci il tuo valore unico

Cosa rende il tuo brand unico? Cosa rende i tuoi prodotti o servizi diversi da quelli della concorrenza? Indipendentemente dal mercato in cui opera la tua attività di certo hai dei concorrenti.

Identificare quali sono è necessario per determinare cosa ti rende diverso e su quale elemento differenziante studiare la tua Unique Value Proposition. Crea dunque un elenco dei fattori che ti distinguono dalla massa e infine scegli il valore che più possa essere percepita in modo positivo dai clienti.  

3. Riconosci il problema del tuo prodotto o servizio

Ora che sai il tuo punto di forza e hai capito su cosa incentrare la proposta di valore unico devi anche trovare qual è il problema che contraddistingue il tuo prodotto o servizio. Sii sincero con te stesso: identificare il tuo punto di debolezza e poi…risolvilo!

Solo in questo modo potrai determinare una migliore proposta di vendita unica, ed evitare che la concorrenza invece sfrutti il tuo unico punto di debolezza.

4. Chi è il tuo brand e cosa rappresenta?

Infine, una buona unique value proposition viene determinata anche da chi è il tuo brand e da cosa rappresenta. La tua proposta di valore unico deve mostrare apertamente chi sei. Deve dare una spiegazione onnicomprensiva che permetta ai cliente di capire che sei diverso dai tuoi concorrenti. Adattando l’immagine del tuo brand a cosa puoi offrire al tuo pubblico.

Articoli correlati

cos'è una landing page
Funnel Marketing
Silvia

Cos’è una landing page: come funziona e crearne una

Tra gli strumenti più efficaci dell’inbound marketing, c’è senz’altro la landing page, il suo potere di conversione è notevole, ovviamente se realizzata a regola d’arte, ma cos’è una landing page? In questa guida vi daremo la sua definizione e capiremo perché è importante all’interno di una strategia di web marketing. Oltre a questo scopriremo insieme

Leggi Tutto »
testi persuasivi
Digital Marketing
Silvia

Testi persuasivi: come creare contenuti efficaci?

I testi persuasivi fanno parte del copywriting improntato alla vendita. Non a caso si chiamano “persuasivi”! Servono per persuadere le persone a compiere determinate azioni. Questo tipo di testi viene utilizzato nell’email marketing, nelle pagine dei siti web, nelle landing page e nei volantini o negli opuscoli di vendita. I testi persuasivi sono alla base,

Leggi Tutto »
cosa vuol dire target
Digital Marketing
Silvia

Cosa vuol dire target e perché individuarlo per la propria strategia

Cosa vuol dire target? Se avete un’azienda saprete bene che i vostri prodotti o servizi sono indirizzati verso uno specifico target. Di esso fanno parte i potenziali clienti, per i quali ogni giorno si creano fini strategie di web marketing con lo scopo di raggiungerli. Senza un target preciso, non potreste porvi degli obiettivi. Pertanto,

Leggi Tutto »
Torna su

Questo sito web utilizzi cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare traffico. Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi