Cos’è l’unique value proposition e come si sviluppa

Un’azienda che vuole trasmettere i propri valori e la propria offerta deve farlo concentrandosi sulla comunicazione.

La Unique Value Proposition è una forma comunicativa breve che deve trasmettere all’utente il beneficio reale che può ottenere dalla promessa fatta dal brand o l’azienda.

Per poter far questo, un brand deve conoscersi profondamente, sapere quali sono i suoi punti di forza, i valori che vuole trasmettere e trovare il miglior modo per farli arrivare ai suoi clienti.

Cosa vuol dire Unique Value Proposition?

Unique Value Proposition vuol dire Proposta Unica di Valore, e racchiude l’offerta che un’azienda o un brand propone in risposta alle domande del target, includendo anche il beneficio che l’utente ne trae preferendolo alla concorrenza.

Il messaggio deve racchiude tutto il valore che è possibile offrire per risolvere il problema dell’utente, proponendo la migliore soluzione per risolverlo.

Come creare la Unique Value Proposition

Per costruire la Unique Value Proposition è necessario partire dall’individuazione della buyer personas, definendo l’identikit del cliente tipo.

Le Buyer Personas rappresentano il cliente ideale nelle necessità, nei bisogni, nelle caratteristiche personali, sociali e demografiche.

Sono utili dare un volto al pubblico di riferimento, aiutano ad avere tutti gli elementi necessari per realizzare strategie di marketing mirate ed efficaci. Stabilito il target, lo step successivo è quello dell’individuazione del problema.

Intercettare un problema reale

È importante che il problema sia reale e percepito dall’utente come un forte bisogno o desiderio.

L’obiettivo della strategia di marketing è quella di riuscire a intercettarlo e dare una soluzione concreta attraverso il proprio prodotto e/o servizio.

Ricercare gli early adopters

Gli early adopters sono un segmento di target che sente la soluzione del problema come un’esigenza urgente e che quindi va alla ricerca di una soluzione rapida.

Non sono acquisiti tramite strategie a pagamento, ma vanno ricercati all’interno di forum, gruppi e community.

Sono importanti perché le probabilità di creare delle conversioni sono più alte se si propone una Unique Value Proposition ad hoc.

Con queste premesse, vediamo più nel dettaglio quali sono gli step fondamentali per creare una UVP.

Unique Value Proposition: cosa fare?

È importante trovare i clienti ideali e comprendere i loro bisogni tramite interviste e sondaggi, ma non solo. Bisogna anche effettuare lo studio del mercato e della concorrenza effettuando un’analisi approfondita.

Dopo aver superato questa fase e raccolto tutte le informazioni necessarie, si passa alla creazione della Unique Value Proposition.

L’azienda deve dimostrare i punti di forza rispetto ai competitor, comunicare ciò che la differenzia e poi proporsi come la soluzione del problema, tramite una comunicazione breve, diretta, chiara ed efficace (UVP).

Nel fare la propria Unique Value Proposition, l’azienda deve farsi guidare dai valori e della mission, dimostrando coerenza verso la propria brand identity.

Value proposition Esempi

Come fare, nel pratico, una UVP? Per semplificare il concetto, possiamo prendere in esempio questo schema:

Azienda/prodotto/servizio risolvere o risponde a un problema/bisogno, tramite xxx (Soluzione).

Uber – Esempio UVP

Analizziamo la Unique Value Proposition di Uber, famoso brand di car sharing, che permette a chiunque di guadagnare dando passaggi con la propria macchina.

Nel sito si legge: “Mettiti alla guida e guadagna”.

Un messaggio chiaro che spiega immediatamente cosa è possibile fare utilizzando l’app e il servizio.

Una comunicazione breve, chiara e diretta che trasmette la mission del brand e che intercetta il bisogno di chi sta cercando un modo per guadagnare guidando il proprio veicolo.

Dietro a questa semplice ed efficace UVP ci sono uno studio e un’analisi approfondita del settore, del target e dei suoi bisogni.

La Unique Value Proposition è quindi il punto da cui partire per attuare una promozione efficace del brand/prodotto/servizio alle persone giuste e raggiungere gli obiettivi di marketing.

Articoli correlati

Web Advertising
Digital Marketing
Marketing Formula

Web Advertising: cos’è? Chi è il web advertiser?

Da diversi anni il modo di comunicare, informarsi e interagire è cambiato, oggi le aziende devono intercettare il proprio target utilizzando una comunicazione prevalentemente online. L’utilizzo diffuso dei dispositivi mobili e l’evoluzione delle reti internet, ha portato oltre il 90% dei consumatori a spostare l’attenzione online, in particolar modo, quando si tratta di acquistare un

Leggi Tutto »
campagne dem
Digital Marketing
Marketing Formula

Cosa sono e come usare le campagne DEM?

Le campagne DEM sono uno dei tanti strumenti di marketing a disposizione delle aziende e dei professionisti per far crescere il business. L’utilizzo delle DEM può avere diverse finalità, tra cui quella di migliorare il dialogo con i propri clienti e di proporre offerte mirate e di reale interesse per il proprio pubblico. In particolare,

Leggi Tutto »
spotify advertising
Digital Marketing
Marketing Formula

Come utilizzare la piattaforma di annunci Spotify Advertising

Spotify conta più di 400 milioni di utenti attivi in tutto il mondo e quasi 170 milioni utilizzano un account premium. Un utente trascorre mediamente circa 3 ore al giorno su Spotify, con questi numeri è facile intuire l’importanza di Spotify Advertising. Parliamo della piattaforma pubblicitaria di Spotify che permette la creazione e la gestione

Leggi Tutto »
Torna su

Questo sito web utilizzi cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare traffico. Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi