Storytelling aziendale: cos’è e come usarlo in una strategia digitale

Oggi si sente sempre più parlare di Storytelling aziendale, questa strategia negli ultimi anni ha attratto sempre più realtà imprenditoriali, ma in realtà ha radici ben più profonde di quel che si pensa.

Grandi aziende, già nel passato, hanno sfruttato questo strumento per farsi conoscere, e per rimanere nella mente del cliente per un lungo periodo, e in alcuni casi per decenni!

Indimenticabile Barilla, per esempio, con la storia della bambina che trovava il gattino sotto la pioggia. Il concetto di “Dove c’è Barilla, c’è casa” è stato così narrato bene, che chi è cresciuto con quella pubblicità se la ricorda ancora oggi.

Questo è di fatto il Corporate Storytelling. Raccontare una storia che rimanga nella mente delle persone. Ma non una qualsiasi. Una che racchiuda i valori e l’essenza dell’azienda stessa, che risponda a problemi, che dia soluzioni o che smuova sentimenti.

Nell’era dei valori 3.0, lo storytelling aziendale si rende ancora più importante e diventa uno strumento indispensabile per aumentare la propria brand awareness.

Scopriamo insieme cos’è lo storytelling aziendale e perché è così efficace.

Corporate Storytelling: raccontare la storia di un’azienda

Molto importante, prima di tutto, distinguere tra storia e racconto. Un racconto è un insieme di informazioni, trasmesse per conoscenza.

Una storia è molto di più. Una storia possiede quel tocco emozionale che smuove cuore e anima e non si limita a una mera descrizione dei fatti.

Lo storytelling aziendale, quindi, è questo: far conoscere il brand attraverso una storia. Questa è una strategia di content marketing molto importante se si vogliono attrarre i clienti suscitando in loro delle emozioni.

Ma non significa che ci si possa limitare a dire “chi siamo” e “cosa facciamo”. Bisogna andare oltre, coinvolgendo il pubblico facendo percepire l’anima stessa della società.

Solo se saranno toccate corde profonde, il target – che quindi va conosciuto molto bene! – si muoverà e compirà azioni, dalla semplice iscrizione a una newsletter, all’azione che tutti desiderano: l’acquisto di prodotti o servizi.

Chiaramente, lo storytelling aziendale va applicato su tutti i canali sfruttati dal brand per farsi conoscere e apprezzare. Non basta scrivere poche righe sul sito. Occorre raccontarsi sui social, attraverso sponsorizzate, attraverso video e così via.

Usare lo storytelling aziendale in una strategia digitale

Il Corporate Storytelling presenta numerosi vantaggi, primo fra tutti è quello di convincere gli utenti a prendere decisioni in merito a quel brand.

E il primo passo per inserire lo storytelling in una strategia digitale è conoscere bene il proprio target. Quali i suoi desideri? Come può un brand anticiparli o semplicemente rispondere a essi?

Rispondere a queste domande permette di creare una storia che sia realmente rappresentativa dell’azienda e che colpisca le emozioni.

Un esempio di storytelling ci viene dato da Dove, che in un suo spot ha deciso di narrare le storie di alcune persone. Lo spot colpisce proprio perché evita di parlare di prodotti, concentrandosi su un tema difficile: l’autostima.

Una storia così narrata coinvolge e sicuramente fa ricordare il marchio.

In ambito digital, quindi, lo storytelling aziendale può essere applicato su più canali. Youtube, Facebook, Instagram e naturalmente all’interno del proprio sito web.

Se si possiede un’e-commerce, non basta più mostrare i prodotti con foto e didascalia. Bisogna pensare alle giuste ambientazioni, che richiamino i valori dei prodotti o dei servizi e stimolino all’azione.

La strategia digitale va applicata ai social media, in maniera coerente col sito. In questo modo il digitale diventa un universo dove narrare la propria storia per affermare o far crescere la propria reputazione, per incontrare nuovi clienti e per stimolare i vecchi a compiere nuove azioni.

Stesso discorso per l’email marketing. Non una mail fredda e puramente di vendita, ma una storia che coinvolga, inviti all’azione, che stimoli la curiosità e che faccia appassionare.

Per questo lo storytelling aziendale – se fatto in maniera corretta e attenta – può essere un validissimo strumento di web marketing.

Vuoi attuare una strategia di content marketing che funzioni? Scopri cosa possiamo fare per te, creando un progetto di inbound marketing che sfrutti al meglio i contenuti e ti aiuti a ottenere più clienti e utenti fidelizzati.

Articoli correlati

aumentare follower su Instagram
Social Media Marketing
Silvia

Come aumentare follower su instagram: Guida Passo dopo Passo

La presenza di un brand su Instagram è divenuta fondamentale, negli ultimi anni, il social “delle foto” si è trasformato in una vera e propria risorsa, per questo motivo aumentare follower su Instagram è necessario per far crescere il fatturato dell’azienda e la sua esposizione al pubblico. Creare contenuti importanti e visivamente piacevoli stimola il

Leggi Tutto »
inbound social media marketing
Digital Marketing
Silvia

Inbound social media marketing: una strategia che funziona

Tra le varie strategie da mettere in atto per crescere sul web, l’inbound social media marketing è una delle migliori. Di per sé, l’inbound marketing online è già molto efficace. In quanto seguendo questa strategia si ha la possibilità di attrarre e convertire possibili clienti con contenuti accattivanti e di valore. Per questo motivo, l’uso

Leggi Tutto »
Torna su

Questo sito web utilizzi cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare traffico. Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi