Seo copywriting: come funziona e quali i vantaggi per l’inbound marketing

Scrivere contenuti di valore e al tempo stesso ottimizzati per i motori di ricerca significa fare del SEO copywriting. Non è affatto semplice, però, coadiuvare le due cose. Non solo bisogna esser in grado di scrivere in maniera persuasiva, vincente. Ma bisogna anche tener conto degli algoritmi di Google e dei motori di ricerca, per fare in modo che quei contenuti vengano trovati dai potenziali clienti.

La tecnica del SEO copywriting è preziosa, soprattutto se applicata all’inbound marketing, perché permette al brand di arrivare dai possibili clienti e conquistarli con concetti importanti e risolutivi.

Scopriamo insieme una breve guida al SEO copywriting e alla sua efficacia nell’inbound marketing.

SEO copywriting: cos’è e perché è importante?

Letteralmente, il SEO copywriting consiste nello scrivere contenuti per gli utenti ottimizzati per il posizionamento sui motori di ricerca e al contempo per riuscire a vendere

Quello che bisogna tenere a mente è che tutto ciò che viene scritto on line deve essere di facile lettura, deve fornire soluzioni a problemi, deve essere letto con piacere.

Oltre a questo, se si vuole apparire tra i primi sui motori di ricerca, è importante che si usino determinate parole chiave in maniera corretta all’interno del testo, così da farsi trovare più facilmente dai possibili clienti.

Google esamina molto attentamente questi due aspetti. Non basta una scrittura fluida, corretta e ben strutturata, ma occorre che le giuste parole chiave che interessano quel tipo di target siano inserite correttamente all’interno del testo.

Quindi ripetute un certo numero di volte, posizionate in maniera strategica, senza risultare pesanti o forzate.

Aggiungiamo a questo una scrittura persuasiva, in grado di convincere gli utenti a compiere azioni, fosse anche solo iscriversi a una newsletter o partecipare a un sondaggio.

I copywriter scrivono da sempre per la pubblicità. Il SEO copywriter scrive testi emozionali e convincenti tenendo conto di Google e dell’uso corretto delle parole chiave in un testo.

Il SEO copywriting, quindi, è quella tecnica in grado di unire una scrittura persuasiva all’uso corretto di keyword in un testo.

Vantaggi del SEO copywriting per l’inbound marketing

Opportuno è spiegare cos’è l’inbound marketing prima di capire come il SEO copywriting possa essere utile.

Esso può essere definito come un insieme di strategie digitali, utili per farsi trovare da utenti interessati a prodotti o servizi e trasformarle in contatti, clienti e magari anche promotori – i famosi prosumer.

L’inbound marketing si concentra, quindi, sulla capacità di creare contenuti di alta qualità in grado di attirare determinate persone verso l’azienda, quindi verso un prodotto o un servizio specifico, in maniera spontanea.

In poche parole, quando si allineano i contenuti con gli interessi del target, è ovvio attirare traffico sul proprio sito o blog o social media, che diventi poi effettivo consumatore.

Se all’inboud marketing viene unito il SEO copywriting, si ottiene una strategia sicuramente vincente, perché i vantaggi risultano molteplici:

  • contenuti di valore scritti in maniera persuasiva;
  • occhio di riguardo alla SEO, con la possibilità di scalare la vetta di Google;
  • potenziali clienti che approdano sul sito, senza forzature, ma semplicemente trovando risposte alle loro domande.

Nell’outbound marketing questo avviene in maniera più aggressiva. Ci si propone con pubblicità, annunci, ci si insinua, in un certo senso, nelle “case” degli utenti.

Sfruttando il SEO copywriting con l’inbound marketing, gli utenti vengono attratti verso un determinato brand e finiscono per trovare risposte a ciò che cercavano, muovendosi più volentieri verso azioni concrete, come la compilazione di form per newsletter, o richiesta di informazioni o altro.

Il tutto serve per portare il pubblico a compiere un’azione, e trasformarlo da semplice spettatore in protagonista che acquista, rimane soddisfatto e probabilmente si trasformerà in promotore. 

Articoli correlati

Web Advertising
Digital Marketing
Marketing Formula

Web Advertising: cos’è? Chi è il web advertiser?

Da diversi anni il modo di comunicare, informarsi e interagire è cambiato, oggi le aziende devono intercettare il proprio target utilizzando una comunicazione prevalentemente online. L’utilizzo diffuso dei dispositivi mobili e l’evoluzione delle reti internet, ha portato oltre il 90% dei consumatori a spostare l’attenzione online, in particolar modo, quando si tratta di acquistare un

Leggi Tutto »
campagne dem
Digital Marketing
Marketing Formula

Cosa sono e come usare le campagne DEM?

Le campagne DEM sono uno dei tanti strumenti di marketing a disposizione delle aziende e dei professionisti per far crescere il business. L’utilizzo delle DEM può avere diverse finalità, tra cui quella di migliorare il dialogo con i propri clienti e di proporre offerte mirate e di reale interesse per il proprio pubblico. In particolare,

Leggi Tutto »
spotify advertising
Digital Marketing
Marketing Formula

Come utilizzare la piattaforma di annunci Spotify Advertising

Spotify conta più di 400 milioni di utenti attivi in tutto il mondo e quasi 170 milioni utilizzano un account premium. Un utente trascorre mediamente circa 3 ore al giorno su Spotify, con questi numeri è facile intuire l’importanza di Spotify Advertising. Parliamo della piattaforma pubblicitaria di Spotify che permette la creazione e la gestione

Leggi Tutto »
Torna su

Questo sito web utilizzi cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare traffico. Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi