Esempio di Funnel per il web marketing: come crearne uno

Strutturare un buon funnel è importante per far crescere la popolarità di una società e per trovare nuovi clienti, ecco perché un esempio di funnel per il web marketing può aiutarti a crearne uno ideale per la tua attività.

Gli esempi di funnel (come un funnel lead generation; funnel inbound marketing ecc…) presentano tutti alla base alcuni concetti comuni: farsi conoscere, acquisire contatti, portarli a fidarsi e convertirli in clienti.

Molto importante è però avere ben a mente un esempio di funnel chiaro, adattabile a ogni esigenza, perché creare un funnel con la giusta struttura aiuta a raggiungere gli obiettivi posti in partenza. Come costruire un funnel che funzioni?

Scopriamo insieme un esempio di funnel efficace, da applicare alla lettera per ottenere ottimi risultati!

Esempi di funnel: come funziona?

Il funnel è letteralmente un “imbuto”, nel quale saranno inseriti contatti successivamente trasformati – seguendo una determinata strategia – in possibili clienti e infine in clienti paganti. Come funziona questa strategia?

Un buon funnel inizia con una landing page sulla quale approderanno i primi contatti. Attraverso un lead magnet, coloro che desiderano saperne di più, lasceranno i dati, che finiranno in una mailing list. Partiranno poi una serie di email mirate, che serviranno per profilare meglio i contatti e smuovere la curiosità di quelli più interessati.

Saranno loro a ricevere informazioni più accurate e poi a trasformarsi in buona parte in clienti paganti. Vediamo ora un esempio di funnel, studiando accuratamente la sua struttura.

Esempio di funnel: come strutturare un buon funnel di vendita

La struttura del funnel passa attraverso obiettivi e fasi. Se si vuole ottenere qualche risultato è bene non distaccarsi dalla strategia necessaria a raggiungere i giusti risultati. Partiamo!

Primo passaggio: analizzare il pubblico potenziale

Meglio si conoscere il proprio pubblico, più il funnel di vendita avrà successo. Ricordiamoci che il funnel è una strategia di marketing mirata, verso le persone che sono realmente interessate a un prodotto o a un servizio.

Secondo passaggio: attirare l’attenzione

Un buon funnel di vendita può definirsi tale quando attrae le persone, con contenuti di valore per il possibile pubblico. In questa fase si possono scegliere contenuti organici – social media o blog – oppure contenuti derivanti da sponsorizzate che conducano il pubblico a delle informazioni importanti, utili a far crescere la consapevolezza dell’azienda.

Terzo passaggio: landing page

Un buon esempio di funnel marketing è sempre dato da quelle strategie che comprendono una parte di pubblicità a pagamento – su social e/o motori di ricerca – e che sfruttano il potere di una landing page.

Una pagina che informi sul prodotto o servizio e la possibilità, per chi vi “atterra”, di lasciare i propri contatti in cambio di qualcosa.
Può essere l’iscrizione a una newsletter, ma anche un ebook gratis, un webinar, un prodotto informativo.

Quarto passaggio: la campagna di email marketing

Senza questa campagna, il funnel di vendita si ferma. I dati raccolti andranno sfruttati per una buona campagna di email marketing, che informi, attiri, convinca con le giuste parole, idee e promozioni, i contatti a chiedere maggiori informazioni e a voler proseguire il percorso.

Nell’esempio di funnel che stiamo facendo, questo passaggio è forse uno dei più importanti. E’ il momento di tenere alta l’attenzione e convertire i contatti in possibili acquirenti.

Quinto passaggio: restare sempre in contatto

La campagna non deve fermarsi, i contatti vanno invogliati con ulteriori informazioni, sconti, coupon, contenuti interessanti. Non vanno lasciati soli o si dimenticheranno del prodotto offerto e tutto sarà stato inutile.

Se sei interessato alla realizzazione di un funnel per la tua attività scopri il: Funnel Marketing Formula. Contattaci per una consulenza! In questo modo potremmo lavorare insieme alla tua strategia di inbound marketing.

Articoli correlati

aumentare follower su Instagram
Social Media Marketing
Silvia

Come aumentare follower su instagram: Guida Passo dopo Passo

La presenza di un brand su Instagram è divenuta fondamentale, negli ultimi anni, il social “delle foto” si è trasformato in una vera e propria risorsa, per questo motivo aumentare follower su Instagram è necessario per far crescere il fatturato dell’azienda e la sua esposizione al pubblico. Creare contenuti importanti e visivamente piacevoli stimola il

Leggi Tutto »
inbound social media marketing
Digital Marketing
Silvia

Inbound social media marketing: una strategia che funziona

Tra le varie strategie da mettere in atto per crescere sul web, l’inbound social media marketing è una delle migliori. Di per sé, l’inbound marketing online è già molto efficace. In quanto seguendo questa strategia si ha la possibilità di attrarre e convertire possibili clienti con contenuti accattivanti e di valore. Per questo motivo, l’uso

Leggi Tutto »
Torna su

Questo sito web utilizzi cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare traffico. Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi