Engagement Rate cos’è e come si calcola? Una breve guida

Oggi risponderemo a una delle domande più importanti del Digital Marketing: Engagement Rate cos’è e come si calcola?

Nella sua accezione oggi più diffusa, l’engagement rate è il tasso di coinvolgimento dei follower nei confronti dei contenuti di un profilo o di una pagina sui social network, influenzato dal numero di interazioni che i follower generano con i contenuti pubblicati (dai like alle condivisioni).

Ma perché è così importante l’engagement rate? E come migliorare il tasso di coinvolgimento?

Engagement rate cos’è e perché è importante

Nelle scorse righe abbiamo cercato di introdurre l’engagement rate cos’è e, se hai ben compreso la sua definizione, dovresti già aver intuito per quel motivo è molto più importante soffermarsi sulla natura del tasso di coinvolgimento piuttosto che su altri parametri meno significativi per il buon esito del tuo business.

Per esempio, molte persone sono convinte che sia utile concentrare la propria attenzione sul numero di follower di un account e, proprio per questo motivo, investono ingenti risorse per poter incrementare tale popolazione. Purtroppo per loro, però, a costituire un elemento di prioritaria attenzione non dovrebbe essere quanto sia popoloso il tuo pubblico di follower, bensì come costoro interagiscono con i tuoi contenuti.

Facciamo un esempio per sull’engagement rate Instagram: se avessi migliaia di follower, ma poche interazioni, non sarebbe comunque un buon segnale. Molto meglio invece avere un numero più contenuto di follower su Instagram, ma particolarmente attivi e pronti a reagire e interagire con la tua attività.

Calcolo engagement rate cos’è e come si fa?

Effettuare il calcolo dell’engagement rate non è certo difficile. Sebbene esistano diverse formule per il calcolo engagement, quella più semplice e diffusa è quella che divide la somma delle interazioni generate sui tuoi contenuti (like, commenti, condivisioni, ecc.) per il numero di utenti raggiunti, da moltiplicare per 100 al fine di avere un tasso / percentuale.

Naturalmente, più la copertura e le interazioni hanno un valore simile, più il tasso di coinvolgimento sarà elevato. Nell’ipotetico caso in cui il numero delle coperture e delle interazioni sia identico, l’engagement rate sarà pari al 100%, indicando che tutti gli utenti che sono stati raggiunti dal tuo contenuto hanno interagito.

Niente ti vieta comunque di effettuare il calcolo dell’engagement rate sulla base di specifiche interazioni. Puoi dunque effettuare il calcolo del tasso di coinvolgimento sulle sole impressions o, per esempio, sulle visualizzazioni dei video.

Engagement rate cos’è e come migliorarlo

Ora che sai che cos’è l’engagement rate, e quali sono le modalità per calcolarlo, possiamo introdurre un tema sul quale torneremo diffusamente nei prossimi mesi: come migliorare l’engagement rate?

Il primo passo che ti consigliamo di effettuare è quello di creare contenuti di valore, che il tuo follower possa evidentemente percepire come interessante e coinvolgente. Solamente in questo modo catturerai realmente la sua attenzione e lo spingerai a volerne sapere di più e, magari, condividerlo con i suoi contatti.

Ricorda inoltre di inserire sempre delle call to action, ovvero degli inviti all’azione. Non tutti gli utenti che hanno trovato di gradimento il tuo contenuto potrebbero essere sufficientemente motivate a fare una determinata azione: meglio specificarlo esplicitamente, indicando ciò che vuoi che faccia (ad esempio, clicca su questo linkcondividi il post con i tuoi amici, commenta, ecc.).

Rammenta infine che è fondamentale analizzare la tua strategia sui social media e, se ricorre il caso, modificarla. Non sempre i piani che hai realizzato sono quelli più appropriati e, spesso, arriverai a un punto ottimale solo dopo numerose variazioni.

Speriamo che questi brevi spunti sull’engagement rate cos’è possano esserti stati utili per migliorare la tua conoscenza del tasso di engagement. Se vuoi saperne di più, e vuoi scoprire in che modo i nostri esperti possono migliorarlo, non ti rimane altro da fare che contattarci ai recapiti che trovi in ogni pagina!

Articoli correlati

ads in linkedin
Social Media Marketing
Marketing Formula

Far crescere il business e aumentare la visibilità con le Ads in linkedin  

Linkedin è il social network pensato per i professionisti che vogliono ottenere visibilità creando una sorta di cv online e una rete di contatti all’interno del proprio settore di riferimento. Grazie alle campagne Linkedin ads è possibile creare dei messaggi ad hoc per conseguire obiettivi specifici. Prima di fare advertising su Linkedin, bisogna definire in

Leggi Tutto »
Kpi in marketing
Digital Marketing
Marketing Formula

Strategie digitali: misurare le performance con i Kpi in marketing

Per comprendere l’andamento di un’attività, vengono utilizzati degli indicatori (KPI), fondamentali per misurare le prestazioni e l’efficienza di un’organizzazione. Nel digital marketing permettono di valutare l’andamento di un sito web, di un e-commerce, di una campagna Ads, di una strategia di social media marketing e di tutte quelle attività programmate per raggiungere degli obiettivi di

Leggi Tutto »
Digital Marketing
Marketing Formula

Marketing: definizione, concetto e settori di applicazione

Il marketing è uno strumento fondamentale per le aziende che vogliono avviare un business di successo. La definizione di marketing è molto ampia e si arricchisce di varie sfumature in base al settore di applicazione. All’inizio, il termine “marketing” indicava, in particolar modo, l’inserimento di un logo o di un immagine su un prodotto, un

Leggi Tutto »
Torna su

Questo sito web utilizzi cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare traffico. Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi