Cos’è una user personas e come crearla

Sappiamo bene come nel marketing, in generale, non solo online, sia necessario comunicare in modo attento con un target ben definito di utenti (user personas) e potenziali clienti.

Ma come riuscire a definire al meglio il proprio target? E soprattutto come definire il cliente tipo che utilizzerà il tuo servizio o comprerà il tuo prodotto?

Una soluzione ottimale per capire meglio chi è il tuo cliente ideale e come approcciarti a lui è basato sulla costruzione di una user personas.

La user personas identifica per un’attività online e non, il cliente tipo ideale, ossia quell’utente in target che è più stimolato a fare un acquisto e a replicarlo nel corso del tempo.

Studiando attentamente una user persona per il proprio brand si riesce, ancor meglio, rispetto al solo studio del target, a comprende a chi ci si rivolge e come creare di conseguenza una strategia mirata che coinvolga utenti realmente interessati al tuo prodotto o servizio.

Personalizzare il sito web, i servizi e i prodotti proposti su un prototipo di user persona permette di incrementare le proprie possibilità di vendita e conversione fino al 75%. Ma vediamo nel dettaglio cos’è una user personas e come strutturarla per il proprio brand.

Cosa s’intende per user personas?

Il termine user personas viene utilizzato per identificare la creazione di un personaggio “immaginario” che rappresenti il cliente ideale per il tuo brand.

Le user persona possono essere create attraverso uno studio del target, segmentando i dati demografici, psicografici e d’interesse che si sono raccolti nel tempo, al fine di adottare una migliore strategia di marketing.

Infatti, è consolidato come rivolgersi ad utenti tipo e ideali, porti a un maggior numero di conversioni e di vendite, rispetto ad una strategia che non si basa su un target specifico e che soprattutto cerca di “sparare nel mucchio” senza un’idea del cliente che può e vuole acquistare il prodotto.

Naturalmente, la user personas non rappresenta la totalità degli utenti che fanno un acquisto, ma cerca di identificare i punti in comune che la maggior parte dei tuoi clienti condivide.

Faccio un esempio banale: se vendi prodotti per cani, obbligatoriamente la tua user persona sarà un utente che ama i cani e che ne possiede uno o più di uno. Nulla toglie che poi sul tuo sito arrivi una persona che non ha cani, ma che acquista un prodotto per fare un regalo a un amico.

Saranno certo due clienti differenti, ma che acquistano con uno stesso obiettivo rendere felice il proprio cagnolino o rendere felice una persona che ama i cani con un regalo. Insomma, il perno centrale della user persona sarà l’amore per i cani o gli animali.

Perché studiare la user persona per il proprio brand

Lo studio della user persona del brand è uno strumento a proprio vantaggio che permette di entrare più facilmente in contatto con utenti realmente interessati al prodotto o servizio proposto.

Interagire con una user personas ben definita permette di:

  • Creare più facilmente una strategia di digital marketing
  • Realizzare landing page, e-mail marketing, post per i social personalizzati sulla propria idea di utente ideale
  • Riuscire a creare una strategia di copywriting e storytelling mirata e più interessante per l’utente
  • Aumentare il numero di conversioni
  • Migliorare la fidelizzazione dell’utente

Come creare la user persona?

La creazione di una user personas si deve basare sullo studio e l’analisi dei dati degli utenti.

Online oggi è fortunatamente più semplice riuscire a raccogliere dati, preferenze e interessi dei propri potenziali clienti. Questo sia grazie a strumenti di analisi come Google Analytics sia grazie ai social, che ai dati di vendita della propria attività.

Per creare una user personas per il tuo brand, dunque, devi:

  1. Raccogliere i dati degli utenti dai sistemi di Analytics, e magari organizzando sondaggi sui social network per chiedere direttamente agli utenti ciò che gli interessa e cosa vorrebbero da un determinato prodotto o servizio.
  2. Analisi dei dati raccolti. Tutte le risposte ai sondaggi, tutti i dati restituiti dagli Analytics devono essere raccolti e suddivisi per età, sesso, interessi, capacità economica, preferenze, comportamento ecc…
  3. Trarre le giuste conclusioni. Dopo aver raccolto i dati bisogna leggerli e capire: chi è il mio utente ideale? Quali sono i suoi interessi? Cosa cerca da un prodotto o servizio come il mio? Quali sono le esigenze dell’utente.

Rispondendo a queste domande ossia: chi sono gli utenti più interessati e che fanno acquisti, qual è l’obiettivo dell’utente che raggiunge il sito, qual è la risposta che cercano a un loro bisogno ecc…

Si riesce a creare una user personas sulla quale basare in modo attento la propria strategia di marketing online.

Articoli correlati

ads in linkedin
Social Media Marketing
Marketing Formula

Far crescere il business e aumentare la visibilità con le Ads in linkedin  

Linkedin è il social network pensato per i professionisti che vogliono ottenere visibilità creando una sorta di cv online e una rete di contatti all’interno del proprio settore di riferimento. Grazie alle campagne Linkedin ads è possibile creare dei messaggi ad hoc per conseguire obiettivi specifici. Prima di fare advertising su Linkedin, bisogna definire in

Leggi Tutto »
Kpi in marketing
Digital Marketing
Marketing Formula

Strategie digitali: misurare le performance con i Kpi in marketing

Per comprendere l’andamento di un’attività, vengono utilizzati degli indicatori (KPI), fondamentali per misurare le prestazioni e l’efficienza di un’organizzazione. Nel digital marketing permettono di valutare l’andamento di un sito web, di un e-commerce, di una campagna Ads, di una strategia di social media marketing e di tutte quelle attività programmate per raggiungere degli obiettivi di

Leggi Tutto »
Digital Marketing
Marketing Formula

Marketing: definizione, concetto e settori di applicazione

Il marketing è uno strumento fondamentale per le aziende che vogliono avviare un business di successo. La definizione di marketing è molto ampia e si arricchisce di varie sfumature in base al settore di applicazione. All’inizio, il termine “marketing” indicava, in particolar modo, l’inserimento di un logo o di un immagine su un prodotto, un

Leggi Tutto »
Torna su