Cosa vuol dire advertising o ADV e perché è importante?

La promozione è fondamentale per raggiungere obiettivi di business, l’advertising o ADV, permette di arrivare efficacemente al target di pubblico adeguato, attraverso l’utilizzo di diversi canali pubblicitari.

Fare pubblicità aiuta le imprese a consolidare la propria presenza sul mercato, a trasmettere i valori e l’identità del brand agli utenti finali e a differenziarsi dalla concorrenza.

Cosa significa ADV?

ADV è l’abbreviazione della parola advertising che, in italiano, vuol dire pubblicità.  L’obiettivo dell’Adv è quello di inviare messaggi pubblicitari a pagamento, capaci di influenzare il pubblico, inducendolo all’acquisto di un determinato prodotto o servizio.

Chi cerca di comprendere meglio l’advertising significato, deve pensare ai classici canali di comunicazione pubblicitaria come i giornali, la televisione, la radio, le riviste, i cataloghi, i volantini, i pannelli pubblicitari, ect…

Con internet e i social media, l’advertising ha introdotto canali comunicativi più moderni e tecnologici, fino ad arrivare a parlare di Digital Advertising.

Cos’è il Digital Advertising?

Il Digital Advertising è la pubblicità realizzata tramite piattaforme web, grazie alla creazione di campagne pubblicitarie ad hoc e una strategia multicanale.

Un’agenzia di digital marketing si avvale di diverse figure professionali tra cui advertiser, copywriter, social media manager, SEO Specialist, brand managers, web designer e tanti altri.

Il lavoro sinergico di questi professionisti permette la creazione di annunci e strategie pubblicitarie sui canali più moderni (SMM, SEO, SEM, DEM, ect…).

Tutte le ADV devono sempre partire dalla definizione di obiettivi chiari, per consentire una pianificazione adeguata delle azioni da compiere per raggiungere i risultati prefissati.

Quali obiettivi si possono raggiungere con una campagna ADV?

È evidente che niente deve essere improvvisato o lasciato al caso, la pianificazione è la base per una campagna ADV di successo.

In genere sono cinque gli obiettivi pubblicitari principali da raggiungere per ottenere un vantaggio dall’investimento:

  • Aumento del brand awareness: l’ADV permette di far conoscere la marca e l’azienda, accrescendone la notorietà.
  • Crescita della web reputation: l’ADV migliora l’immagine del brand e accresce positivamente la percezione dei consumatori verso i prodotti e i valori dell’azienda.
  • Aumento delle intenzioni d’acquisto: anche se in modo indiretto, fare advertising aiuta a incrementare i lead interessati ad acquistare un prodotto o un servizio.
  • Maggiore contatto con il target di riferimento: l’ADV avvicina il pubblico al proprio modello di business.
  • Risposta concreta a bisogni latenti: l’advertising da la soluzione a delle necessità dei consumatori, che saranno sempre presenti.

ADV Store: fare advertising con i cambi merci pubblicitari

Parliamo di una modalità di ADV molto particolare e diffusa soprattutto all’interno delle grandi realtà aziendali.

I cambi merci pubblicitari possono definirsi come una sorta di forma di baratto, pensato per attirare l’attenzione della clientela in periodi di crisi o in settori in cui la concorrenza commerciale è molto forte.

L’idea che sta alla base è quella di fornire dei servizi o dei beni in cambio di pubblicità, in questo modo, tutte le parti coinvolte ottengono un guadagno sicuro.

L’azienda che necessita di fare advertising azzera i costi, perché ottiene visibilità senza ridurre la propria disponibilità finanziaria.

L’agenzia che fornisce il servizio pubblicitario, invece,  riceve dei beni e/o dei servizi che può usare per sé o rivendere tramite gli ADV Store.

In base a degli accordi bilaterali è possibile stabilire quali sono i beni e i servizi che è possibile vendere e quali, invece, utilizzare all’interno dell’agenzia pubblicitaria.

È importante specificare che le merci ottenute tramite questo sistema, non possono essere rivendute sul mercato ordinario, ma solo ai clienti tesserati tramite gli ADV Store convenzionati.

Questo vuol dire che non possono essere resi liberamente accessibili al pubblico, al fine di evitare di compiere azioni di concorrenza sleale verso l’azienda che li commercializza.

Articoli correlati

Web Advertising
Digital Marketing
Marketing Formula

Web Advertising: cos’è? Chi è il web advertiser?

Da diversi anni il modo di comunicare, informarsi e interagire è cambiato, oggi le aziende devono intercettare il proprio target utilizzando una comunicazione prevalentemente online. L’utilizzo diffuso dei dispositivi mobili e l’evoluzione delle reti internet, ha portato oltre il 90% dei consumatori a spostare l’attenzione online, in particolar modo, quando si tratta di acquistare un

Leggi Tutto »
campagne dem
Digital Marketing
Marketing Formula

Cosa sono e come usare le campagne DEM?

Le campagne DEM sono uno dei tanti strumenti di marketing a disposizione delle aziende e dei professionisti per far crescere il business. L’utilizzo delle DEM può avere diverse finalità, tra cui quella di migliorare il dialogo con i propri clienti e di proporre offerte mirate e di reale interesse per il proprio pubblico. In particolare,

Leggi Tutto »
spotify advertising
Digital Marketing
Marketing Formula

Come utilizzare la piattaforma di annunci Spotify Advertising

Spotify conta più di 400 milioni di utenti attivi in tutto il mondo e quasi 170 milioni utilizzano un account premium. Un utente trascorre mediamente circa 3 ore al giorno su Spotify, con questi numeri è facile intuire l’importanza di Spotify Advertising. Parliamo della piattaforma pubblicitaria di Spotify che permette la creazione e la gestione

Leggi Tutto »
Torna su

Questo sito web utilizzi cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare traffico. Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi