Come viene calcolato il conversion rate in ambito e commerce?

Oggi risponderemo a una domanda centrale nel digital marketing, ossia: come viene calcolato il conversion rate in ambito e commerce.

Il tasso di conversione, o conversion rate, è la percentuale di visitatori dei contenuti del tuo sito web che completa un’azione desiderata. In termini ancora più diretti, il tasso di conversione e-commerce è rappresentato dalla percentuale di visitatori del tuo sito di commercio elettronico che effettuano una call to action che, sostanzialmente, sarà orientata all’acquisto (ma non solo, poiché a seconda dei tuoi obiettivi potrebbe trattarsi anche dall’iscrizione alla newsletter o da altre azioni).

Ma perché è così utile calcolare il conversion rate? E, soprattutto, come viene calcolato il conversion rate in ambito e commerce?

Cerchiamo di saperne di più, condividendo alcune nozioni di base su quello che è uno dei parametri più importanti della tua analisi di marketing.

Come viene calcolato il conversion rate in ambito e commerce: una piccola introduzione

Iniziamo subito con il ricordare che il conversion rate è un elemento molto importante per analizzare l’andamento della tua campagna di marketing: non occorre essere dei grandi esperti per comprendere che un elevato tasso di conversione è sicuramente un buon segno del successo dei tuoi sforzi, perché significa che un’alta proporzione di persone ha risposto positivamente a ciò che stai proponendo.

Naturalmente, molto dipenderà anche dal tipo di azione desiderata e, dunque, dalla call to action che stai inserendo nei contenuti del tuo e-commerce. Altri fattori di influenza sono il livello di interesse del visitatore, stimolato o meno dalla possibilità di rivolgersi alla giusta buyer persona, così come il livello di attrattività e di convenienza percepita della tua offerta, o ancora l’impegno richiesto dal visitatore nel completare la richiesta desiderata.

Come si calcola il conversion rate

Il conversion rate si calcola in modo molto semplice, visto e considerato che la formula per il suo conteggio sarà sempre:

numero di conversioni / visitatori unici * 100

Così facendo, potrai ottenere la percentuale di persone che hanno risposto positivamente alla tua call to action.

Per esempio, se ci chiediamo come viene calcolato il conversion rate in ambito e commerce, sappiamo che il tasso di conversione viene calcolato sulle persone che hanno avuto accesso al tuo sito web e hanno effettuato un acquisto, questo potrebbe conteggiarsi nel modo seguente:

  • Visitatori giornalieri: 2.000
  • Utenti che compiono un acquisto: 28
  • Tasso di conversione: 28 / 2000 * 100 = 1,4%

Ovvero, l’1,4% di visitatori unici che sono arrivati nel tuo e-commerce ha poi scelto di effettuare la conversione desiderata, ovvero concludere l’azione di acquisto.

Software per calcolare il tasso di conversione

Naturalmente, il calcolo del tasso di conversione potrà essere effettuato anche mediante il ricorso a software online, che ti permetteranno di automatizzare questo tipo di operazione. Per esempio, il conversion rate lo trovi già integrato in Google Analytics e Google AdWords, andando così a semplificare, non poco, il processo di calcolo.

Conclusioni su come viene calcolato il conversione rate in ambito e commerce

Dalle scorse righe abbiamo ben capito che il tasso di conversione è un parametro molto importante per misurare l’efficacia delle tue iniziative di comunicazione e di vendita. E dovresti anche ben immaginare che non esiste un obiettivo di conversion rate che possa valere per tutti: per alcuni progetti di commercio elettronico un tasso di conversione del 2% sarà molto basso, per altre attività sarà piuttosto soddisfacente.

Se vuoi saperne di più, e vuoi fare un passo in avanti per scoprire come agiamo in ottica di conversion rate optimization (e come viene calcolato il conversion rate in ambito e commerce), ovvero come ottimizzare e migliorare il tuo tasso di conversione andando a rendere più efficaci le tue iniziative di marketing, contattaci ai recapiti che trovi in qualsiasi pagina del nostro sito: saremo lieti di condividere con te quali servizi possiamo garantirti, e che idee abbiamo per permettere al tuo progetto di business online di tagliare nuovi traguardi!

Articoli correlati

aumentare follower su Instagram
Social Media Marketing
Silvia

Come aumentare follower su instagram: Guida Passo dopo Passo

La presenza di un brand su Instagram è divenuta fondamentale, negli ultimi anni, il social “delle foto” si è trasformato in una vera e propria risorsa, per questo motivo aumentare follower su Instagram è necessario per far crescere il fatturato dell’azienda e la sua esposizione al pubblico. Creare contenuti importanti e visivamente piacevoli stimola il

Leggi Tutto »
inbound social media marketing
Digital Marketing
Silvia

Inbound social media marketing: una strategia che funziona

Tra le varie strategie da mettere in atto per crescere sul web, l’inbound social media marketing è una delle migliori. Di per sé, l’inbound marketing online è già molto efficace. In quanto seguendo questa strategia si ha la possibilità di attrarre e convertire possibili clienti con contenuti accattivanti e di valore. Per questo motivo, l’uso

Leggi Tutto »
Torna su

Questo sito web utilizzi cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare traffico. Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi