Come fare un piano marketing online: guida 2021

Creare un piano marketing online che sia davvero efficace richiede molta attenzione e ottime conoscenze. Infatti, un piano per il marketing online deve includere alcuni elementi fondamentali, come gli obiettivi e le strategie per perseguirli, senza dimenticare gli aspetti relativi alla SEO, come l’analisi del posizionamento e l’ottimizzazione dei contenuti.

Inoltre, non bisogna dimenticare l’impatto che i social media hanno oggi nell’influenzare le campagne di marketing e anche il posizionamento sui motori di ricerca. Un piano di marketing online, quindi, deve andare di pari passo con una social media strategy ben definita. 

Come fare un piano marketing online: dallo studio del target alle giuste analisi

Fare un piano di marketing online necessita di un’attenta pianificazione strategica. Questa fase deve essere curata nei minimi dettagli perché è proprio qui che si gettano le basi per un progetto di marketing di successo.

È necessario valutare anche con attenzione i media attraverso cui veicolare i vari messaggi che, oggi, nell’era digitale, sono davvero tantissimi.

Negli ultimi anni si è assistito alla crescita esponenziale di piattaforme social per cui lo stesso messaggio potrà essere declinato in vari formati, ad esempio privilegiando testi brevi, immagini o video.

I contenuti sono diventati una parte fondamentale dei piani di inbound marketing e i blog, di conseguenza, si sono trasformati in degli strumenti che permettono di aumentare la visibilità in rete e che possono fare davvero la differenza se usati in modo ottimale.

D’altronde, secondo una ricerca di Forbes del 2020, la presenza di un blog permette ai brand di ottenere il 67% di lead in più rispetto a chi ne è sprovvisto. 

Per far si che il piano di marketing sia efficace è necessario poi individuare con attenzione il target. Per riuscire in quest’attività si possono utilizzare tutti i principali strumenti di rilevazione e profilazione online da quelli offerti da Google Analytics, ai tool di analisi online fino ai dati che si possono prendere con un’analisi del pubblico sui social media.

Altri strumenti validi per un buon piano di marketing online sono: la classica SWOT analysis, uno strumento che aiuta ad individuare punti di forza e debolezza, opportunità e minacce dell’ambiente.

A questa si aggiunge la definizione di obiettivi SMART, ovvero dei goal che possano essere misurabili, raggiungibili e a medio termine per poter soddisfare i cambiamenti che, in un mondo digitale, corrono veloci.

L’importanza di una content strategy per i piani di marketing

Creare contenuti è diventata una delle attività principali di un piano di marketing online ben strutturato. Infatti, i contenuti non solo aiutano a ottimizzare il posizionamento di un sito web facendolo salire ai primi posti nella SERP (Search Engine Result Page) di Google, ma permettono anche di raggiungere e coinvolgere gli utenti. 

Ecco perché è necessario produrre dei contenuti unici, originali e utili, ma contemporaneamente davvero pensati per rispondere alle esigenze degli utenti finali che, quindi, dovranno essere ben chiare.

In un piano di marketing, online si deve effettuare una ricerca delle parole chiave, individuando quelle inerenti e significative per il proprio progetto, realizzare un calendario editoriale che consenta di pianificare con cura i contenuti da pubblicare per ogni social media che si intende utilizzare. 

Quando si ha a che fare con campagne marketing molto complesse, i software di marketing automation possono essere un valido aiuto per personalizzare le comunicazioni e per trasformare il semplice interesse degli utenti in acquisiti.

Misurare i risultati per valutare l’efficacia del piano marketing

Senza considerare gli analytics, ovvero i dati che arrivano dagli strumenti utilizzati per il proprio piano di marketing, non si potrà mai valutare con sicurezza l’efficacia delle strategie messe in atto.

Inoltre, analizzare i dati e comprenderli permette di capire anche se ci sono stati degli errori o delle azioni poco efficaci per poterle modificare successivamente.

Ad esempio, vanno valutati i KPI per capire se il ROI previsto è stato effettivamente raggiunto. Per eseguire una valutazione precisa, però, è necessario avvalersi di strumenti di elaborazione dei dati che siano aggiornati e validi e che, se necessario, permetteranno anche di attuare azioni correttive in modo tempestivo.

Se hai bisogno di un piano di marketing online che funziona contatta per una consulenza la nostra agenzia Marketing Formula! Esperti nella creazione di strategie di digital marketing per l’acquisizione di lead e l’aumento di contatti e fatturato online.

Articoli correlati

aumentare follower su Instagram
Social Media Marketing
Silvia

Come aumentare follower su instagram: Guida Passo dopo Passo

La presenza di un brand su Instagram è divenuta fondamentale, negli ultimi anni, il social “delle foto” si è trasformato in una vera e propria risorsa, per questo motivo aumentare follower su Instagram è necessario per far crescere il fatturato dell’azienda e la sua esposizione al pubblico. Creare contenuti importanti e visivamente piacevoli stimola il

Leggi Tutto »
inbound social media marketing
Digital Marketing
Silvia

Inbound social media marketing: una strategia che funziona

Tra le varie strategie da mettere in atto per crescere sul web, l’inbound social media marketing è una delle migliori. Di per sé, l’inbound marketing online è già molto efficace. In quanto seguendo questa strategia si ha la possibilità di attrarre e convertire possibili clienti con contenuti accattivanti e di valore. Per questo motivo, l’uso

Leggi Tutto »
Torna su

Questo sito web utilizzi cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare traffico. Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi