Come fare un business plan per un’attività online in 7 passi

Quando si avvia un’attività online, come per quelle tradizionali o fisiche, è necessario creare un business plan.

Ma come fare un business plan?

Questa è una domanda che si pongono in molti, soprattutto quando si sta affrontando per la prima volta la realizzazione di un piano di business per un’attività online.

Sei curioso di capire come costruire un business plan? Segui la nostra guida dedicata!

Come fare un business plan per un’attività online e perché?

Come fare un business plan? Quando si sceglie di fare un business plan è necessario capire che si sta procedendo alla realizzazione di un documento articolato, preciso e funzionale a comprendere come avviare la propria attività online. 

Creare un business plan è il primo passo per riuscire ad analizzare in modo chiaro il proprio progetto, individuare il target e capire se questo sia fattibile o meno dal punto di vista pratico e in base al mercato di riferimento.

Per realizzare un piano di business ottimale bisogna dunque considerare diverse voci e argomenti che vanno dalla creazione di un indice, per trovare velocemente le voci da consultare e ampliare, fino alla compilazione attenta di ogni sezione del business plan.

Perché scrivere un business plan per un’attività online? Semplice, attraverso questo piano è possibile ottenere alcuni vantaggi specifici:

  • Descrivere la propria idea imprenditoriale e la reale fattibilità
  • Segnalare e impostare le strategie che bisogna seguire per far crescere l’attività online
  • Comprendere e verificare gli obiettivi che si vogliono raggiungere nel corso del tempo
  • Verificare i costi per l’avvio e per il sostentamento dell’attività

Ma vediamo insieme nel dettaglio come redigere un business plan!

Come creare un business plan: dall’indice al piano finanziario

Per redigere un business plan che sia realmente utile è necessario poi suddividerlo in più categorie che andranno poi ampliate e accuratamente descritte.

Nello specifico bisogna:

  1. Creare un indice
  2. Descrivere l’idea per la propria attività digitale
  3. Descrivere il prodotto o servizio che si vuole vendere o offrire ai clienti
  4. Effettuare un’analisi di mercato, con studio della concorrenza e del target
  5. Realizzare una strategia di marketing digitale ottimale
  6. Realizzare il piano operativo
  7. Piano finanziario

1. Creazione di un indice

L’indice del piano di business permette di elencare correttamente tutte le sezioni all’interno del documento e le pagine in cui consultare ogni argomento in modo semplice e veloce.

2. Descrizione dell’attività online

Quando si avvia un’attività digitale, un e-commerce, start up, piattaforma di servizi online ecc…bisogna descrivere accuratamente: chi è il brand, in cosa consiste l’attività, qual è l’obiettivo che si vuole raggiungere, quali sono le figure del team che serviranno all’avvio dell’impresa ecc…

3. Descrizione del servizio o prodotto

In questa sezione del piano di business è necessario procedere a definire e descrivere in modo accurato: caratteristiche del prodotto o servizio; quale bisogno dell’utente può soddisfare? Quali saranno i futuri sviluppi?

4. Analisi del mercato, target e concorrenza

Il quarto passo per la creazione di un business plan è l’analisi del mercato. Questa è una delle parti più importanti del piano di business in quanto permette di:

  • Verificare qual è l’interesse degli utenti per un determinato prodotto o servizio similare al vostro (utilizzando i principali strumenti di analisi online si può comprendere l’interesse di ricerca per un determinato prodotto o servizio).
  • Definire il target: maschile, femminile, età, interessi. Il target all’inizio si può definire studiando il pubblico della concorrenza.
  • Definire i concorrenti: ci sono sempre dei concorrenti in quasi ogni settore ormai. Una volta definita la concorrenza online dovrai capire come distinguerti al meglio!

5. Strategia di marketing

Questa è una sezione che permette di illustrare quali sono le principali strategie di digital marketing da sfruttare per far crescere la propria attività. Ad esempio: creazione di un funnel marketing, e-mail, content writing, social media, blog, sito web, advertising ecc…

6. Piano operativo

Il piano operativo serve a configurare tutte le attività che si devono fare per riuscire a produrre, sviluppare e introdurre sul mercato online il prodotto o servizio che si vuole proporre e del quale si occuperà il proprio brand.

7. Piano finanziario

Infine, ora che abbiamo visto nel dettaglio come fare un business plan, non può mancare un riferimento a un piano finanziario. Il piano finanziario richiede che si segnalino: budget necessario all’avvio dell’attività, spese per il personale o collaboratori per il lancio, costi dell’avvio del proprio piano di marketing digitale.

Infine, dopo aver delineato il budget di partenza necessario si può fare anche un prospetto dei costi mensili e dei possibili introiti, che si calcolano in base alle potenzialità dell’idea e allo studio del mercato nel quale si fa ingresso.

Articoli correlati

cos'è una landing page
Funnel Marketing
Silvia

Cos’è una landing page: come funziona e crearne una

Tra gli strumenti più efficaci dell’inbound marketing, c’è senz’altro la landing page, il suo potere di conversione è notevole, ovviamente se realizzata a regola d’arte, ma cos’è una landing page? In questa guida vi daremo la sua definizione e capiremo perché è importante all’interno di una strategia di web marketing. Oltre a questo scopriremo insieme

Leggi Tutto »
testi persuasivi
Digital Marketing
Silvia

Testi persuasivi: come creare contenuti efficaci?

I testi persuasivi fanno parte del copywriting improntato alla vendita. Non a caso si chiamano “persuasivi”! Servono per persuadere le persone a compiere determinate azioni. Questo tipo di testi viene utilizzato nell’email marketing, nelle pagine dei siti web, nelle landing page e nei volantini o negli opuscoli di vendita. I testi persuasivi sono alla base,

Leggi Tutto »
cosa vuol dire target
Digital Marketing
Silvia

Cosa vuol dire target e perché individuarlo per la propria strategia

Cosa vuol dire target? Se avete un’azienda saprete bene che i vostri prodotti o servizi sono indirizzati verso uno specifico target. Di esso fanno parte i potenziali clienti, per i quali ogni giorno si creano fini strategie di web marketing con lo scopo di raggiungerli. Senza un target preciso, non potreste porvi degli obiettivi. Pertanto,

Leggi Tutto »
Torna su

Questo sito web utilizzi cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare traffico. Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi